Perché, tu sei stata innamorata?”.
“Credo di sì.”
“Parlami dell’amore.”
Dapprima Sarah non disse nulla. “Non posso,” sospirò infine. “Non può essere descritto.”
“Fa soffrire?”
“Sì.”
“Ne vale la pena?”
“Sì.
Donna per caso, Jonathan Coe (via letaschepienedicose)

(Fonte: le-taschepienedicose, via 17settembre)

Venerdì / 1.194 note / reblog
vento-gelido:

♡

gnaw
Venerdì / 57.111 note / reblog
Venerdì / 6.781 note / reblog
Venerdì / 263.445 note / reblog
adoro
Venerdì / 16.342 note / reblog
di-stanza-letta:

-
Venerdì / 5.188 note / reblog
solicomegliastri:

megliosolichemalamati:

fortuna che esistono ancora donne che la pensano così.


Parole sacrosantissime!
Venerdì / 4.932 note / reblog
solicomegliastri:

conlaltamareaneglisguardi:

"desidero dunque rivederti al più presto, vita mia, e morire nelle tue braccia." M. T. Cicerone.


-28.
Venerdì / 298.368 note / reblog
Venerdì / 298 note / reblog
vento-gelido:

silenzicheuccidono:

aah

wow

haloalkane:

fat pigeons make me so irrationally angry. how do they fly. why are they fat. can they even read

(via although)

Venerdì / 2.964 note / reblog
vento-gelido:

♡
Venerdì / 45.430 note / reblog
Venerdì / 501.695 note / reblog
continuaacrederci:

da fare

che meraviglia